Che cos'è la mappatura dei toni e come creare una splendida foto HDR?

Ultimo aggiornamento il 11 novembre 2021 by Pietro legno


È importante capire cos'è la mappatura dei toni poiché è la base per la maggior parte delle regolazioni dell'immagine, anche se non te ne rendi affatto conto. Si dice che la foto riguardi la luminanza e il colore. È assolutamente corretto e la mappatura dei toni semplifica la regolazione della luminanza e del colore su diversi display. In altre parole, è fondamentale visualizzare i giusti valori RGB su diversi monitor.

La mappatura dei toni viene utilizzata per modificare i valori tonali dei pixel in un'immagine in modo che vengano rimappati in modo coerente su nuovi valori. Quando vuoi applicare effetti di mappatura dei toni, il toolkit HDR dovrebbe essere la scelta eccellente che devi prendere in considerazione. Ulteriori informazioni su questo concetto e su come applicare il filtro in questo post.

Mappatura dei toni HDR

Parte 1: Che cos'è la mappatura dei toni HDR?

Prima di imparare il Tone Mapping, dovresti comprendere alcuni concetti chiave. Un'immagine è composta da pixel, non importa se l'hai scattata con una fotocamera digitale o uno smartphone. Ogni pixel ha un colore, compreso il bianco e nero. Per definire questi colori, che di solito usano il sistema RGB, come 255, 0, 0. I tre valori indicano la quantità di rosso, verde e blu per produrre il colore per un pixel. Questo sistema è anche noto come canali di colore negli editor di foto.

Ovviamente, il sistema RGB è solo una rappresentazione del colore per aiutarti a capire il Tone Mapping. In alcuni editor di foto può essere presentato come una mappa. In Photoshop, ad esempio, Tone Mapping viene visualizzato in curve.

Secondo i metadati, la mappatura dei toni adatta i segnali digitali ai livelli di luce appropriati. Questo processo non consiste semplicemente nell'applicare la funzione di trasferimento elettro-ottico a un'immagine, ma cerca di utilizzare le informazioni sui metadati per mappare i dati dell'immagine.

Quando si tratta di creare un'immagine HDR, si prende una gamma di luminosità che va oltre ciò che può catturare una fotocamera digitale standard a 16 bit, come quella a 32 bit. Ma un tale file non può essere visualizzato su apparecchiature di visualizzazione convenzionali. In tali casi, è necessario che il processo trasformi questo in un file immagine che può essere visualizzato. È qui che entra in gioco la mappatura dei toni.

D'altro canto, oggi sul mercato sono disponibili un'ampia gamma di dispositivi di visualizzazione. Ognuno di loro ha la propria luminanza e gamma di colori. Ciò rende necessaria una corretta mappatura dei toni per un'esperienza visiva eccellente.

Filtro per la mappatura dei toni

Parte 2: 2 metodi di mappatura dei toni HDR

In generale, ci sono due tipi di algoritmi di Tone Mapping:

Operatori locali

Gli operatori locali prendono nota della posizione di un pixel nelle aree chiare o scure per ogni immagine. Quindi i pixel vengono trattati in base alle loro caratteristiche spaziali e di conseguenza vengono estratti i dettagli. Pertanto, l'immagine diventa più accessibile al nostro occhio e ha più dettagli. Lo svantaggio è che richiede più tempo per l'elaborazione.

Per implementare un algoritmo di Tone Mapping locale, i passaggi sono i seguenti:

  1. Input è il valore RGB della radianza.
  2. Calcola l'intensità.
  3. Calcola i canali di crominanza.
  4. Calcola il log dell'intensità.
  5. Applicare un filtro bilaterale.
  6. Calcola il livello di dettaglio.
  7. Applicare un offset e una scala alla base.
  8. Ricostruire l'intensità del registro.
  9. Rimetti i colori.
  10. Applicare la compressione gamma.
Mappatura dei toni degli operatori locali

Operatori globali

Per gli operatori globali, ogni pixel viene mappato in base alle caratteristiche globali, indipendentemente da dove cade nell'immagine. Significa che i pixel nella parte chiara o scura verranno ignorati. Rispetto agli operatori locali, questo metodo è veloce. Tuttavia, il costo è un'immagine piatta.

Mappatura globale del tono dell'operatore

Parte 3: Suggerimenti per la mappatura dei toni per lo scatto e l'editing

Suggerimenti per la mappatura dei toni per le riprese

  1. Scatta un'immagine piatta. Indipendentemente dalla modifica successiva o meno della foto, dovresti produrre un'immagine piatta con il maggior numero di dettagli possibile. Le regolazioni di Tone Mapping verranno eseguite nel tuo editor di foto.
  2. Colore di controllo. Come accennato in precedenza, la mappatura dei toni riguarda il colore, anche se puoi gestirla nel tuo editor di foto.
  3. Elaborare gli artefatti in anticipo. Simile al controllo del colore, gli editor di foto variano nel modo in cui gestire gli artefatti, come il rumore. Faresti meglio a imparare i tuoi strumenti e ritoccare le tue foto.
  4. Espandi la gamma dinamica effettuando un'esposizione extra. È risaputo che è necessario prendere più di una maggiore esposizione quando si produce un'immagine HDR. Così fa la mappatura dei toni HDR.
  5. Mantieni piccolo il divario tra le esposizioni.
Mappatura dei toni per le riprese

Suggerimenti per la mappatura dei toni per l'editing

  1. Non utilizzare mai i preset come decisione finale sulla mappatura dei toni. La maggior parte dei software di editor di foto fornisce preimpostazioni per aiutarti a semplificare il processo di mappatura dei toni. Ma non sono così personalizzati in base alle tue esigenze. La soluzione migliore è applicare un preset e regolare le opzioni manualmente.
  2. Salva le tue impostazioni di mappatura dei toni. Un preset non funzionerà allo stesso modo da progetto a progetto poiché la gamma dinamica varierà da una scena all'altra. Ma puoi usarli come punti di partenza per altri progetti e fare meno aggiustamenti.
  3. Ci sono sempre modi per recuperare i tuoi progetti HDR. La mappatura dei toni è la chiave. Quando ottieni cieli dall'aspetto strano con macchie blu elettrico, ad esempio, riduci il punto bianco. Ciò ridurrà l'effetto HDR complessivo nel tuo lavoro finale.
  4. Mantieni la saturazione al di sotto del 65% durante la modifica dell'HDR con mappatura dei toni.
  5. Usa due o più software di editor di foto per lucidare le tue immagini Tone Mapped.
Modifica della mappatura dei toni

Parte 4: come applicare la mappatura dei toni HDR

Come sfruttare gli effetti di mappatura dei toni per creare alcune fotografie HDR? WidsMob HDR è un versatile combinatore HDR che consente di applicare effetti di mappatura dei toni, modificare la lunghezza del tono, regolare la saturazione del tono, rimuovere la soppressione o persino ottenere effetti HDR speciali. È un semplice software HDR che combina una serie di immagini a forcella in un clic. Inoltre, puoi anche regolare la saturazione, la luminosità, il contrasto e altri parametri di colore.

  1. Combina una serie di 3 immagini a forcella in HDR con la mappatura dei toni.
  2. Modifica la lunghezza del tono, la saturazione del tono e altri parametri correlati.
  3. Fornisce un effetto di mappatura dei toni avanzato con il sistema RGB desiderato.
  4. Conserva la qualità della foto originale e salva le foto in diversi formati.
Scarica il download Download Mac

Passaggio 1: una volta installato WidsMob HDR, puoi avviare il programma sul tuo computer. Vai al Compila il menu e selezionare il Importare e aggiungi una serie di immagini a 3 livelli per applicare effetti di mappatura dei toni.

Aggiungi foto HDR

Passaggio 2: combinerà le foto nella fotografia HDR. È possibile regolare i parametri, come Lunghezza del tono, Saturazione del tono, Luminosità, Soppressione dei fantasmie altro ancora per ottenere la foto desiderata di conseguenza.

Combina immagine HDR

Passaggio 3: fare clic su Risparmi pulsante per attivare la finestra di dialogo di salvataggio. Quindi imposta il nome del file, il formato di output e altre opzioni ed esporta l'immagine sul tuo disco rigido. Clicca sul Facebook pulsante per condividere direttamente l'immagine.

Regola il parametro HDR Scarica il download Download Mac

Parte 5: Domande frequenti su Tone Mapping HDR

Questo è il titolo

1Che cos'è la compressione dei toni?

Come tecnica di post-elaborazione, la compressione dei toni imposta il tono corretto nell'immagine. Questo processo nella fotografia HDR produce un'immagine di base, dalla quale puoi apportare altre modifiche. Applicherà più saturazione per la compressione del tono per l'immagine luminosa per aggiungere più realistica.

2Come applicare la mappatura dei toni su un iPhone?

Vai Impostazioni profilo app, puoi toccare Telecamere icona e abilita il Auto HDR opzione. Successivamente, puoi tornare all'app Fotocamera per trovare l'opzione HDR nella parte superiore dello schermo. Successivamente, puoi scattare foto con la fotocamera dell'iPhone con effetti di mappatura dei toni.

3Perché dovresti applicare la mappatura dei toni?

Anche la migliore fotocamera digitale vedrà solo in una gamma dinamica. I sensori della fotocamera stanno migliorando, ma non vedranno ciò che gli occhi possono vedere. La fotografia HDR funziona per emulare ciò che vedi con i tuoi occhi. Lo fa unendo più di una foto. Queste foto avranno diversi livelli di esposizione.


Conclusione

Sulla base della condivisione di cui sopra, dovresti capire cos'è la mappatura dei toni, quando hai bisogno di imparare il filtro e altro ancora. È coinvolto con due lati, le tue immagini e il dispositivo che le tue immagini visualizzano. Per ottenere l'esperienza visiva perfetta, il Tone Mapping è una tecnica necessaria. Ti consente di regolare la luminanza e il colore di ciascuna immagine prima di visualizzarla sul dispositivo di destinazione, in modo da ottenere la migliore presentazione. Inoltre, puoi anche utilizzare WidsMob HDR per applicare gli effetti desiderati.

Scarica il download Download Mac

Potresti essere interessato